Va corrisposto un forfait in base ai monitor interni alla struttura e destinati alla consultazione interna?

Il Protocollo AVI/SIAE dispone espressamente che per le proiezioni pubbliche, il soggetto aderente ad AVI debba «corrispondere il diritto d’autore alla SIAE e ottenere la necessaria autorizzazione dagli aventi diritto» (art. 4).
L’autorizzazione alle proiezioni pubbliche può essere concessa dagli aventi diritto sia a titolo gratuito che a titolo oneroso.

Invece, per le proiezioni plurisoggettive nulla è dovuto a SIAE.

Si ricorda che con l’espressione “proiezione plurisoggettiva”, ai sensi del Protocollo AVI/SIAE, si deve intendere una proiezione che sia effettuata sulla base di una preventiva richiesta scritta formulata da parte di un gruppo di utenti, singolarmente indicati nella richiesta scritta. Tale proiezione potrà essere autorizzata con l’unico fine di rendere possibile la consultazione contemporanea di una stessa opera da parte di più utenti contemporaneamente esclusivamente allìinterno dei locali della Biblioteca.

Alla svolgimento della suddetta proiezione non potrà essere data alcuna forma di pubblicità al pubblico e vi saranno ammessi esclusivamente gli utenti che ne abbiano fatto richiesta.
© 2017 - AVI MEDIATECHE - c/o Centro Culturale San Biagio - Viale Aldini, 24 Cesena (FC) - CF 90043670406 - Privacy & cookie
Segreteria organizzativa e amministrativa AVI - c/o Mediateca di Cinemazero - Palazzo Badini - Via Mazzini, 2 - 33170 Pordenone
Contatti: e-mail info@avimediateche.it - tel. 0434 / 520945 - Condividi: