L'A.V.I. ricorda a tutti i soci per anche per l'anno 2017 è stato rinnovato l'accordo con la ditta MPLC.

L'A.V.I. ricorda a tutti i soci per anche per l'anno 2017 è stato rinnovato l'accordo con la ditta MPLC.
La MPLC ha raggiunto accordi diversi con i distributori e che rilascia dietro pagamento liberatorie (Licenza Ombrello) atte a permettere la proiezione di audiovisivi sia per proiezioni interne che per proiezioni pubbliche.
L’accordo fra Avi e Mplc permette uno sconto per i soci Avi sul costo complessivo della licenza ombrello annuale, costo che sarà rapportato alle dimensioni della sala in cui verranno effettuate le proiezioni.
 
Stipula dell'ACCORDO tra AVI e la ditta MPLC

L’Associazione AVI con il protocollo di intesa Avi-Siae firmato nell’ottobre 2002 e successivamente rivisto nel dicembre 2009 ha stipulato un accordo che ci permette di effettuare proiezioni di audiovisivi all’interno delle biblioteche e mediateche senza alcun pagamento di diritti Siae.
Tuttavia l’art 4 del protocollo recita in questo modo

4 - Infine, si conviene che per le proiezioni pubbliche la mediateca/biblioteca/videoteca  dovrà corrispondere il diritto d'autore alla SIAE e ottenere la necessaria autorizzazione dagli aventi diritto. Per le proiezioni interne alla mediateca/biblioteca/videoteca, [regolarmente iscritta all'AVI], e considerate plurisoggettive, perché effettuate per più utenti identificabili, nulla sarà dovuto

Chi sono i detentori dei diritti di questi prodotti ? di chi parliamo ?
Parliamo dei produttori degli audiovisivi che per primi detengono il diritto d’autore commerciale sul prodotto audiovisivo e dei distributori che hanno avuto la cessione di tale diritto per un periodo limitato di tempo con la possibilità di distribuire il titolo sul territorio nazionale.
E’ quindi al distributore che va riconosciuto il diritto commerciale alla proiezione dell’opera e in subordine ai produttori di dette opere.
Questo deve avvenire sia per proiezioni interne alla mediateca (per le quali non paghiamo la Siae ma dobbiamo comunque pagare il diritto del distributore o del produttore ) sia per le proiezioni pubbliche, quelle per le quali facciamo pubblicità ad un pubblico indifferenziato ed esterno alla mediateca.

Ad aiutarci nella ricerca dell’avente diritto esiste oggi una società, con la quale l’Avi si è convenzionata, che ha raggiunto accordi diversi con i distributori e che rilascia dietro pagamento
liberatorie atte a permettere la proiezione di audiovisivi sia per proiezioni interne che per proiezioni pubbliche.

Tali liberatorie si possono ottenere sia attraverso licenze ombrello che convenzionano la singola mediateca o sala di proiezione per tutto un anno di attività e per le proiezioni interne alla mediateca, non pubblicizzate, plurisoggettive, realizzate a richiesta degli utenti

Attualmente per le proiezioni pubbliche la MPLC non è in grado di fornire licenze ombrello ma può rilasciare liberatorie per titolo alla proiezione per le ditte Fox e Universal-Uip

L’accordo fra Avi e Mplc permette uno sconto per i soci Avi sul costo complessivo della licenza ombrello annuale, costo che sarà rapportato alle dimensioni della sala in cui verranno effettuate le proiezioni.

 
Per saperne di più sulla licenza ombrello
 
Per ulteriori dettagli / info:
MPLC Italia srl
Via degli Olmetti, 39/E
00060 Formello, Roma
Tel:  +39 069075108
Fax: +39 0690400303
Email: info@mplc.it
Sito:  www.mplc.it
© 2017 - AVI MEDIATECHE - c/o Centro Culturale San Biagio - Viale Aldini, 24 Cesena (FC) - CF 90043670406 - Privacy & cookie
Segreteria organizzativa e amministrativa AVI - c/o Mediateca di Cinemazero - Palazzo Badini - Via Mazzini, 2 - 33170 Pordenone
Contatti: e-mail info@avimediateche.it - tel. 0434 / 520945 - Condividi: